★Tenero★


 

 

TENERO

Bassotto tedesco a pelo corto

 

18 luglio 2012

“Atnews” quotidiano on line della provincia di Asti e del Monferrato pubblica un articolo inerente all’abbandono estivo dei cani e dei gatti.

La parte finale del titolo (…Chi vuole adottare Tenero, bassotto disperso in Piazza Cattedrale e bisognoso di cure?) attira da subito la nostra attenzione e procediamo con lalettura.

Tenero è un bassotto di 2 anni ritrovato vagante ad Asti e che ora è sotto la tutela del Canile Municipale di Asti. Tenero ha un grosso problema…..è paralizzato agli arti posteriori!

“Potrebbe proprio essere stata la malattia, che spesso per essere risolta richiede un intervento chirurgico, ad aver indotto il proprietario a disfarsi del cane: comportamento più volte rilevato, già in passato, dai veterinari dell’Asl AT. La bestiola non era dotata né di microchip né di tatuaggio all’orecchio: non è stato dunque possibile risalire al suo proprietario.” (citazione dall’articolo di cui sopra)

Tenero non si trova in canile ma è sotto le dirette cure della dottoressa Guelfo che lo ha accolto in casa sua.

Contattiamo immediatamente la Dottoressa Guelfo per avere informazioni su Tenero e per capire se è possibile adottarlo per permettergli di essere curato. La Dottoressa ci mette in contatto con la responsabile del Canile di Asti alla quale sottoponiamo lo stesso quesito. “E’ possibile adottare Tenero e tentare di curarlo per questa paralisi?”

Domenica 22 luglio andremo a conoscere Tenero e lo prenderemo sotto la nostra tutela….lo porteremo in un ottimo centro fisioterapico della provincia di Torino dove sarà curato e sottoposto ai più alti standard di fisioterapia.

22 luglio 2012

Chiara racconta:

L’appuntamento è presso la struttura del canile municipale di Asti per le ore 11….arriviamo, con il fido Franco, con qualche minuto di anticipo e aspettiamo in compagnia di Katia, la responsabile del canile e delle volontarie…..tutte all’opera perché si avvicina l’ora della pappa!!!

A un certo punto si apre il cancello e arriva Tenero insieme a Pippo (meticcetto tutto pepe) e a Angela che si è occupata di lui in questo periodo.

Tenero…..mai nome è stato più azzeccato….rimane qualche secondo a guardarci e poi ci da il permesso di avvicinarci e di toccarlo….E parte subito il bacio…..lo slapps, in verità!

Visita agli uffici del canile, qualche firma, qualche foto in giardino…….e si è fatta l’ora di partire alla volta di Torino.

In auto Tenero è bravissimo, si accuccia sulle mie gambe e sta bravo per tutto il viaggio. Arriviamo al centro fisioterapico, una veloce pipì e ci facciamo conoscere dai pelosetti che saranno i compagni di viaggio, cure e amore di Tenero….c’è chi ci piace di più, chi ci piace di meno….ma siamo sicuri che riuscirà ad arrivare al cuore di tutti.

Tenero è affidato temporaneamente a me…lo staff del centro fisioterapico si prenderà cura di lui, lo curerà e gli farà fare tantissima fisioterapia…….Ciao Tenero, ci vediamo domani!

23 luglio 2012

Chiara racconta: Oggi siamo stati a trovare Tenero……il piccoletto era lì che sembrava aspettarci. Non faceva molto caldo e quindi siamo stati molto tempo fuori con lui; abbiamo fatto una passeggiata e lui era a suo agio, sia con noi che con il “doppio” guinzaglio. Sì, perché Tenero ha la sua pettorina ad H (come, secondo noi, tutti i bassotti dovrebbero avere) più una specie di mutandina che ci permette di tenergli alzate le zampe posteriori per evitare che la terra, durante le passeggiate, possa provocargli delle abrasioni. Nonostante questa doppia imbracatura, con gli opportuni aiuti, Tenero non ha il minimo problema di deambulazione.

Ha già iniziato la fisioterapia, compresi il training in vasca; gli piace molto il contatto con l’acqua ed esegue diligentemente i suoi esercizi.

Si è già ambientato ed inizia a giocare con gli altri ospiti del Centro…..abbiamo ottime speranze per lui!!!!

26 luglio 2012

Oggi siamo tornati a trovare Tenero e lui era lì che sembrava aspettarci…..mentre giocava con i suoi amici pelosetti si è girato verso di noi e ci ha fatto venire i lacrimoni dalla gioia per averlo rivisto. Non siamo stati molto fuori a causa del caldo ma abbiamo comunque fatto un giro in cortile e lui cercava sempre l’ombra….

Abbiamo assistito ai suoi esercizi in vasca e vi assicuriamo che è un bassotto molto diligente…..

Dopo un po’, che ridere, ha deciso che non ne aveva più voglia e si è messo autonomamente a pancia in su come per dire “sì sì, mi piace tanto stare in acqua e fare tutti gli esercizi….ma ora, basta!”

Un po’ di coccole, qualche slappssss…..e intanto si è fatta l’ora della pappa. Tenero ha mangiato di gusto come al solito e poi è stato bravo bravo nella sua cuccia aspettando l’ora di dormire…..Ancora qualche carezza….ciao Tenero, ci vediamo prestissimo!!!!

09 agosto 2012

In questo periodo abbiamo visto Tenero molte volte ma volevamo stupirvi con effetti speciali e quindi abbiamo atteso finché non ci è stato possibile girare un video del piccoletto in vasca, durante i suoi esercizi quotidiani. Ebbene eccolo a voi in tutto il suo splendore mentre, accompagnato dalla Dottoressa, entra nella vasca e inizia la sua camminata.

Questa volta ci ha emozionato più del solito….Tenero, infatti, muove la coda…..saranno o non saranno riflessi comunque il nostro cuore ha battuto fortissimo, sopratutto osservando i suoi occhi che parevano dirci…”ce la farò…state tutti tranquilli che ce la sto mettendo tutta e ce la farò!”. A dire il vero è ancora troppo presto per cantare vittoria, Tenero probabilmente avrà bisogno del carrellino per poter camminare e correre ma già solo vedere questo piccolo grande passo è stato magnifico per noi….e, vi assicuriamo, anche per lui!!!!

Settembre 2012 

Le “vacanze” di Tenero sono state molto tranquille ed anche fruttuose….ogni giorno succede qualcosa di nuovo che ci fa sperare in un’ottima risoluzione del suo problema. Tenero si sta impegnando con tutto se stesso per tornare a camminare!!! E’ un combattente che ha avuto delle difficoltà e che sta lottando con tutto se stesso per dimostrare a tutti la sua forza di volontà. Ogni tanto cerca di alzarsi sulle zampe posteriori….non riesce a rimanere in posizione a lungo ma, come inizio, ci pare decisamente ottimo. La fisioterapia e l’amore possono fare miracoli. Sabato passeremo l’intera giornata insieme….non vediamo l’ora…..

08/09 Settembre 2012   

Racconta Chiara: “Questa mattina ci siamo alzati presto ed eravamo in fibrillazione…..avremmo passato molte ore con Tenero!!!!”. Tenero ci stava aspettando scodinzolante (sì, sì avete capito bene….quando siamo arrivati da lui Tenero stava SCODINZOLANDO!!!) e, dopo aver provato il suo carrellino (sì, perché Tenero sta pian piano imparando ANCHE ad usare un carrellino!!!), siamo partiti subito verso Asti; ci stavano aspettando tutte le persone che si sono prese cura di lui dal momento in cui è stato trovato….In macchina il piccoletto si comporta benissimo ed è molto tranquillo. Arriviamo ad Asti e facciamo il nostro ingresso al Canile Municipale dove, oltre ai volontari, ci sta aspettando Angela la super veterinaria che ha tenuto Tenero in stallo.Tenero riconosce fin dal primo momento Angela, la chiama, la tocca, vuole farsi prendere in braccio da lei!!!Partiamo alla volta della città e, una volta arrivati in centro, facciamo un primo giretto per recarci al ristorante. Incontriamo diverse persone che si fermano per salutare Tenero….lo hanno riconosciuto dagli articoli che erano usciti sui giornali locali, dopo il suo ritrovamento in centro ad Asti.Abbiamo mangiato in un ristorante speciale….TACABANDA….si mangia e si beve molto bene, c’è un dehors e i cani sono benvenuti anche all’interno.

Dopo pranzo facciamo ancora una passeggiata in centro…ma fa troppo caldo e quindi partiamo verso casa di Angela, dove Tenero ha vissuto per un po’. A casa di Angela troviamo 32 gatti e 3 cani, Tenero è molto a suo agio, si fa una dormitina dopo le fatiche del mattino e si fa coccolare alla grande….Angela ci regala anche un paio di scarpette da usare quando Tenero è sul carrellino, per evitargli di escoriarsi le zampette nel caso tocchino terra….Grazie Angela!!!Salutiamo Angela, la mamma di Angela, i 32 gatti e i 3 cani e partiamo con la promessa di rivederci molto presto…Nonostante la presenza di diversi animali a casa sua, Angela ci garantisce che, senza Tenero, la casa sembra vuota….Arriviamo a Torino, Tenero entra in casa nostra e fa la conoscenza dei nostri gatti….Sapevamo già che non avrebbe avuto problemi con i fratellini felini e ne abbiamo avuto la prova….Tenero, Alf e Tellina (mici), dopo un primo momento di smarrimento di Alf e Tellina nel vedere un nuovo cane in casa, interagiscono alla perfezione ed arrivano anche a darsi dei bacini….Alf in particolare sembra prendersi cura di Tenero; per tutta la notte lo “veglia” dal letto e non si sposta un momento da lui!Angela ha ragione…..dopo aver tenuto con sé Tenero la casa sembra vuota…….Tenero è tornato domenica mattina al Centro Fisioterapico perché è giusto che stia lì…..lui e la dotteressa Chiara ce la stanno mettendo tutta, sta migliorando tantissimo, gli esercizi di fisioterapia sono FONDAMENTALI!!!Non sappiamo quando Tenero potrà andare definitivamente a casa e non sappiamo ancora quanto riuscirà a recuperare l’uso delle zampe posteriori….Quello che sappiamo per certo è che, fin d’ora, ha bisogno di tanto amore…avrebbe bisogno di qualcuno CHE SI INNAMORIDI LUI e che lo aiuti, adottandolo a distanza.Ci piacerebbe tanto che queste mamy o papy a distanza si innamorassero di lui a tal punto da avere pazienza ed aspettarlo finché non sarà di nuovo in piena forma e poi lo accogliessero nella ropria casa…..Pensate che bello……

UNA MAMY O UN PAPY A DISTANZA CHE DIVENTANO LA FAMIGLIA REALE DI TENERO!!!!!!

03 ottobre 2012

Tenero migliora giorno dopo giorno, appena mi ha visto ha cominciato a scodinzolare (!!!!!!) e non la smetteva più……amore della zia. La veterinaria mi ha detto che tutte le mattine, quando lui si sveglia, si tira su sulle 4 zampe…..non per molto tempo ma è tantissimo per avere speranze di una buona ripresa……

DICEMBRE 2012

Non ci siamo dimenticati di Tenero….Tenero è ancora in stallo riabilitativo, ormai da luglio. Io (Chiara) lo vedo tutte le settimane e, ogni volta che lo incontro, è sempre una gioia nuova…..ormai da tempoo Tenero ha cominciato a stare in piedi sulle zampe posteriori, sopratutto durante i pasti, è un po’ pigro quindi, appena può, si adagia sul suo cuscinone.

Continuano gli esercizi in vasca e la fisioterapia giornaliera….la Dottoressa che si occupa di lui è certa che, in breve tempo, Tenero comincerà nuovamente a camminare.

Bisogna specificare che la camminata di Tenero sarà comunque un’ “andatura spinale riflessa” il che vuol dire, in parole povere, che non comanderà volontariamente il movimento delle zampe posteriori ma sarà un movimento dettato dal riflesso che deriva dai continui esercizi. Io non sono un’esperta comunque posso dire che l’andatura spinale è riconoscibile dal fatto che le zampe anteriori e le zampe posteriori hanno ritmo e falcata differenti tra loro ma questa differenza non è per forza percepibile. Questa caratteristica non è un problema per il cane e non lo deve essere neanche per la famiglia…..Tenero, come tanti altri bassotti, sarà per sempre un cane speciale e dolcissimo.

Rimarrà la questione dello svuotamento della vescica che sarà da farsi sempre manualmente ma, assicuro, è un movimento semplicissimo e che non arreca alcun dolore al cane, anzi…

E’ da sottolineare il fatto che la velocità di recupero e il miglioramento costante saranno tanto più rapidi, quanti più stimoli verranno dati. Per tutti questi motivi siamo felici di potervi dire che TENERO CERCA CASA….sì, perché gli esercizi che lui giornalmente fa al Centro sono facilmente ripetibili a casa (la Dottoressa ed io siamo e saremo sempre disponibili ad affiancare la famiglia adottante, anche con dei video esplificativi)….L’esperienza ci porta a dire che l’amore e il calore di una propria famiglia aiutano in maniera decisiva la ripresa del cane.

 

GENNAIO 2013

Il nostro Tenero è andato in vacanza…eh sì, ha trascorso qualche giorno a casa di Zia Daniela che lo ha trattato come un principino.
Ha corso tantissimo, si è rilassato a dovere ed è anche ingrassato un pochino…..questo perché, come molti di voi sanno, il calore e l’amore di una casa incidono tantissimo sulla ripresa fisica e psicologica di un cane.
Tenero sta ancora cercando la SUA famiglia…..lui è pronto, e voi?????

 

FEBBRAIO 2013

Un’azienda (www.innovet.it) ha deciso di destinare €1’000 per aiutare un cane in difficoltà.

Abbiamo deciso di partecipare con Tenero.

Se la foto di Tenero, corredata dalla sua storia dovesse risultare quella con più “mi piace” quei soldi andrebbero a noi e quindi alle sue cure.

Il concorso scade il 31 marzo.

 

APRILE 2013 

Tenero non ha vinto.
Ma Innovet, che ha un cuore grande, ha deciso di premiare tutti i partecipanti..per cui il nostro Tenero riceverà una serie di prodotti che lo aiuteranno ad avere una vita migliore!
Ora serve la famiglia che aiuti Tenero ad usare i prodotti….perchè Tenero il bugiardino ancora non lo sa leggere!
Famiglia dove sei????

 

AGOSTO 2013


Tenero ha finalmente il suo carrello!!!! Abbiamo organizzato un evento durante il mese di luglio al quale hanno partecipato, personalmente e virtualmente, moltissime persone……Grazie a tutti voi abbiamo potuto acquistare il carrello per Tenero ed aiutare tanti altri bassotti in difficoltà!!!
Tenero sta migliorando sempre di più e chissà che nei prossimi giorni non ci siano grandi novità per lui……ATTENDIAMO!!!!!!!!

 

07 AGOSTO 2013

Finalmente possiamo dirlo, anzi, gridarlo a squarciagola……TENERO E’ STATO ADOTTATO!!!!!

Nei prossimi giorni racconteremo tutto quello che è successo nell’ultimo periodo…..per ora un ringraziamento infinito va a tutte le persone che ci hanno supportato in questo anno, a tutte le persone che si sono interessate a Tenero e sopratutto a:

Dottoressa Chiara Chiaffredo, del C.V.F. di Roletto che ha amato, aiutato, curato e coccolato Tenero fin dal primo momento in cui lo ha conosciuto
Dottoressa Angela, che ha aiutato da subito Tenero, ospitandolo a casa sua finché non siamo arrivate noi Katia e tutto lo staff del canile di Asti che si è occupato di Tenero nei primissimi momenti.

Grazie a Katia e ad Angela Tenero ha potuto conoscere Roberta……la sua mamma!!!!